Panini al sesamo

panini

 

 

Avete presente quei giorni tristi in cui ti svegli e hai sonno, hai freddo e magari non hai dormito la notte, l’intera notte, perché i pensieri ti si affollano in testa che in compenso il Raccordo Anulare di Roma sembra una serena strada di campagna a novembre?

Ecco oggi mi sento così, e siccome quando sono così, l’unica cosa che posso fare è cucinare qualcosa di simpatico, che mi faccia ritrovare il sorriso, ho pensato di preparare il pane. Ma non la pagnotta classica, no, volevo qualcosa che mi comunicasse allegria, calore e insomma un sacco di cose belle che solo i panini al sesamo sanno comunicare. Oggi vi lascio questa ricetta per i giorni tristi, magari rendono felici anche voi.

 

Ingredienti

600 gr di Farina 00

mezzo cubetto di lievito

15 gr di sale

15 gr di zucchero

2 uova

280 ml di latte di soya

60 gr di olio

 

per decorare

semi di sesamo o altri che preferite

latte di soya

 

Impastare tutti gli ingredienti nel Bimby o nell’impastatore che avete a casa, lasciate riposare l’impasto per due ore in una ciotola chiusa e coperta da un plaid. Formate delle palline un po’ più grandi di una noce, poi dipende dal gusto certamente, bagnatele nel latte e poi fate rotolare i futuri paninetti nei semi di sesamo. Lasciateli su carta da forno a riposare ancora un’oretta e poi infornate – io uso la carta da forno sulla quale hanno lievitato l’ultima parte – in forno (il mio è un fornetto) caldissimo a 160 per dieci minuti e poi a 140 per venti minuti. Quando saranno dorati, potete sfornarli.

Sono gustosissimi, io li congelo nei sacchetti trasparenti e poi tiro fuori dal freezer quelli che mi servono, due o tre ore prima di mangiare.

p.s. per chi non è intollerante al lattosio, basta sostituire il latte di soya con quello vaccino.